Oltranza Festival

Accessibilità

Spazio 211

Via Francesco Cigna, 211 - Torino
  1. Accoglienza e Supporto
    • Volontari disponibili per accoglienza e supporto a persone sorde, persone cieche ciechi, ipovedenti e persone con disabilità motoria.
    • QR code, in loco, con audio descrizione degli spazi e del programma.
    • Menù Bar accessibile a ciechi e ipovedenti.
    • Presenza di un pannello ad induzione magnetica alla biglietteria per facilitare ascolto delle apparecchio acustico o impianto cocleare.
  2. Accessibilità delle Strutture
    • Area spettacolo accessibile a persone con disabilità motoria.
    • Area bar accessibile a persone con disabilità motoria.
    • Servizi Igienici accessibili a persone con disabilità motoria.
  3. Servizi di Trasporto
    • Servizio di navetta gratuita per persone con disabilità, anziane o in temporanea difficoltà grazie alla collaborazione con Alatha ONLUS. Per prenotare il proprio viaggio è necessario scrivere a info@oltranzafestival.it entro le ore 12 del 3 luglio 2024.
  4. Attrezzature Speciali
    • Fornitura gratuita di zaini Subpac, prenotabili per un solo spettacolo tramite il sito oltranzafestival.it. Gli zaini devono essere ritirati con presentazione di un documento d'identità, che sarà restituito alla riconsegna dello zaino. È necessario presentarsi al banchetto almeno 15 minuti prima dello spettacolo prenotato.
  5. Accessibilità dei Contenuti artistici
    • Traduzione in LIS (Lingua dei Segni Italiana) degli spettacoli.
    • Sottotitolazione degli spettacoli.
    • Messa a disposizione gratuita di cuffie wireless direttamente connesse alla sorgente sonora, destinate a utenti con apparecchi acustici, impianti cocleari o ipoudenti.
    • Installazione di impianto ad induzione magnetica di 70 mq per trasmettere il segnale audio dei concerti a qualsiasi apparecchio acustico o impianto cocleare impostato su T-Coil.
    • Messa a disposizione gratuita zaini Subpac, prenotabili per un solo spettacolo tramite il sito oltranzafestival.it.
    • Distribuzione di palloncini al pubblico per percepire le vibrazioni della musica sul proprio corpo.